economia

Trasporti: Confitarma e Abi, interesse per sostegno flotta italiana

24 Ore Roma, 11 mar. (AdnKronos) - "In questa delicata fase economica è interesse comune sostenere la bandiera italiana e preservare per quanto possibile l’integrità delle imprese armatoriali evitando di disperdere un importante patrimonio di know how, professionalità e occupazione con inevitabili ricadute negative sul territorio nazionale ed impatti sui piani di ristrutturazione finanziaria in corso". E' quanto è emerso dall'incontro che si è svolto tra Confitarma e Abi e che, riferisce in una nota la confederazione degli armatori, ha confermato il "proficuo rapporto tra industria armatoriale e mondo bancario italiano".All'incontro, erano presenti, per Confitarma Mario Mattioli, presidente, Fabrizio Vettosi, vicepresidente Commissione Finanza e Diritto d’Impresa, Paolo Cagnoni, membro del Comitato Esecutivo, Luca Sisto, Direttore generale, e Marco Quadrani, Capo servizio Finanza e Tributi; per Abi Gianfranco Torriero, vice direttore generale, Raffaele Rinaldi, Responsabile dell’Ufficio Credito e Sviluppo, insieme a rappresentanti del mondo bancario.Anche al mondo bancario Confitarma chiede di sostenere il Registro Internazionale nel suo impianto normativo attuale che da venti anni risulta essere uno strumento fondamentale per la competitività della flotta mercantile italiana.