economia

Digitale: Pmi confidano per poter collaborare con fornitori e clienti (2)

24 Ore (AdnKronos) - In questo contesto di digitalizzazione, il cloud rappresenta una tecnologia ormai ampiamente recepita, con il 72% delle imprese che la considerano in modo positivo, in particolare per la possibilità di accedere ai dati in qualsiasi momento e da qualsiasi device (38%) e per la maggior sicurezza garantita nella gestione dei dati (27%).Proprio il tema sicurezza e privacy sono, in questa fase, prioritari (80%), con l’81% delle aziende che ha investito in sicurezza negli ultimi due anni e il 62% delle aziende che lo farà ancora in futuro. Strategico, da questo punto di vista, il cambiamento introdotto dalla regolamentazione GDPR, per il quale sostanzialmente la totalità delle imprese si è attivata (94%) ed oggi ritiene di essere adeguata (67%) o è in fase di adeguamento (27%).Il professionista, invece, vede nella digitalizzazione l’opportunità per far evolvere il proprio ruolo e diventare sempre più un consulente aziendale, anche su temi finanziari. Se si analizza il segmento di risposte provenienti esclusivamente dai commercialisti, per esempio, emerge come il 61% del campione sia perfettamente consapevole degli impatti del digitale sulla propria professione, anche in ottica futura. Da qui, la necessità di posizionarsi in modo ancora più distintivo nelle agende dei propri clienti.