economia

Medicina: da 2011 quintuplicati investimenti in industria sanitaria digitale

24 Ore Milano, 14 mar. (AdnKronos) - Una medicina non più solo di precisione, ma personalizzata e in grado di prendersi cura del paziente dal punto di vista clinico e individuale grazie al contributo delle nuove tecnologie digitali come big data, intelligenza artificiale e deep learning. Tutti elementi che stanno trasformando la medicina in una vera e propria 'scienza medica' basata sulla raccolta, analisi, condivisione e interpretazione di miliardi e miliardi di dati. Un cambiamento epocale che, dal 2011 a oggi, ha portato a quintuplicare gli investimenti dell’industria sanitaria digitale. Questi i temi affrontati oggi nel corso del convegno 'The evolving role of the medical scientist in the digital era', realizzato e sostenuto dalla Fondazione Silvio Tronchetti Provera in collaborazione con Cariplo Factory.All'iniziativa ha preso parte un panel di esperti del settore del calibro di Alberto Mantovani, direttore scientifico dell'università Humanitas, Stefano Calciolari, professore associato dell'università Bicocca, Arturo Chiti, professore in Diagnostic imaging dell'università Humanitas, Gioacchino Natoli, professore di Biochimica dell'università Humanitas e Marco Blei avvocato esperto in temi legati alla privacy.