politica

Dc: Casellati, 'Donat-Cattin uomo di pensiero e azione come grandi italiani'

24 Ore Roma, 14 mar. (AdnKronos) - "Carlo Donat-Cattin è stato tante cose nel corso della sua vita, tutta dedicata al bene comune. Giornalista, partigiano, sindacalista, amministratore locale, dirigente politico, ministro, statista. E in ogni ambito ha saputo lasciare un segno profondo, sia nell'elaborazione teorica che nell'attività pratica e organizzativa". Lo ha affermato il presidente del Senato, Elisabetta Casellati, aprendo a palazzo Madama il convegno 'Carlo Donat-Cattin uomo di governo e leader Dc', organizzato dall'omonima Fondazione nel centenario della nascita, presente il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. "Era un uomo di pensiero e di azione, un tratto distintivo -ha ricordato Casellati- di una generazione di grandi italiani che avevano visto da vicino la dittatura e la privazione della libertà di espressione; la forte personalità e le originali peculiarità culturali ne caratterizzeranno l'intero percorso politico e istituzionale, impreziosito da responsabilità crescenti in ruoli cruciali per la vita sociale italiana".