politica

Mattarella: 'carità è cultura che rispetta differenze'

24 Ore Roma, 25 mar. (AdnKronos) - "La carità è cultura che non divide, che rispetta le differenze, che ha riguardo per l’ambiente e promuove il bene comune. La carità conferisce concretezza all’ideale umanistico e consente di tenere sempre vivo quel proposito di sviluppo integrale della persona, che è alle fondamenta della nostra Costituzione repubblicana". Lo scrive il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al 41/mo Convegno nazionale delle Caritas diocesane."Quest’anno -ricorda il Capo dello Stato- la Caritas ha deciso di riunirsi a Matera, capitale europea della cultura 2019, proponendo un approfondimento e un confronto sul tema 'Carità è cultura'. È un bel titolo. La dimensione della carità, infatti, è capace di caratterizzare la vita sociale, le relazioni umane, il senso stesso di comunità. È capace di incidere sulle ingiustizie, le povertà, le diseguaglianze, interagendo con le speranze e le preoccupazioni delle persone non meno di quanto non facciano i veloci mutamenti indotti dai nostri tempi". "Avete deciso di legare la testimonianza della carità con progetti di formazione e con un’attenzione educativa, di cui si avverte grande necessità nel Paese. I giovani -ricorda Mattarella- sono il patrimonio più importante di cui una comunità dispone, e anzitutto a loro va rivolta una cura particolarmente intensa, affinché possano davvero esprimere tutta la creatività e le potenzialità di cui sono capaci".