economia

Open Fiber: convenzione con Chieri, investimento di 4 mln

24 Ore Roma, 23 mag. (AdnKronos) - Ottomila chilometri di fibra ottica per illuminare la città di Chieri e abilitare servizi innovativi che sfruttino l’elevata velocità e la bassa latenza della nuova connessione: Open Fiber, la società partecipata al 50% da Enel e al 50% da Cassa depositi e prestiti, ha siglato una convenzione con il comune del torinese per realizzare sul territorio una nuova infrastruttura, interamente in fibra ottica, in modalità Ftth (Fiber To The Home, fibra fino a casa), che garantirà prestazioni non raggiungibili con le attuali reti in rame o miste fibra-rame.Il piano prevede un investimento di Open Fiber pari a 4 milioni di euro, che consentirà di collegare alla banda ultra larga circa 13mila case e uffici chieresi, che potranno così navigare fino a 1 Gigabit al secondo beneficiando di una rete a prova di futuro, perché capace di supportare tutte le più moderne tecnologie esistenti."L’infrastruttura Ftth rappresenta un asset strategico per la città -sottolinea Giovanni Romano Poggi, Regional Manager Piemonte e Liguria di Open Fiber - e siamo molto orgogliosi che Chieri abbia sposato il nostro progetto. Mi auguro che la fibra ultraveloce possa rappresentare, in termini di stimolo alla competitività del territorio, ciò che è stata per i chieresi la produzione tessile: un volano per la crescita e per lo sviluppo, che ha reso Chieri un fiorente centro economico e imprenditoriale. Senza contare che questa è una grande opportunità anche per i cittadini, perché il nostro intervento è gratuito e accresce il valore degli immobili. Ringrazio l’Amministrazione Comunale per aver sin da subito supportato il piano di Open Fiber e per il contributo in fase di progettazione".