cronaca

Tpl: giovedì sciopero di quattro ore in Lombardia contro tagli a settore

24 Ore Milano, 10 giu. (AdnKronos) - Sciopero dei dipendenti del trasporto pubblico locale, per quattro ore, in tutta la Lombardia per protestare contro tagli ai finanziamenti al settore, che nella regione valgono 52 milioni di euro dei 300 milioni a livello nazionale. A indire l'agitazione Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, a seguito delle forti preoccupazioni per le ricadute sull'occupazione. Una caso specifico è quello della Brianza. "Il taglio delle risorse da destinare al trasporto pubblico in Brianza (-30%), oltre a destare serie preoccupazioni sul piano occupazionale si tradurrà in taglio delle corse per i cittadini", afferma Sara Tripodi, segretaria generale della Filt-Cgil Monza e Brianza. "Chiediamo alle amministrazioni comunali e i cittadini di supportare la protesta del personale: manifestare a tagli effettuati sarà troppo tardi, bisogna agire subito". Dal prossimo settembre, c'è un rischio concreto di veder diminuire anche le corse scolastiche. "Di questo passo - dice - alle gare d’appalto del 2020 si sancirà la desertificazione del territorio e il suo isolamento dalle altre province lombarde".