cronaca

Alitalia: Landini, 'Non c'è più tempo, serve piano industriale'

24 Ore Palermo, 10 lug. (Adnkronos) - "Non c'è più tempo, sono mesi che si sta aspettando una soluzione per Alitalia. Noi non abbiamo posto pregiudiziali su nessuno dei nomi che sono circolati, quello che per noi fa la differenza è la qualità del piano industriale e dei soggetti che lo sostengono. E ad oggi questo piano ancora non lo conosciamo e ancora non c'è". Così il segretario della Cgil Maurizio Landini, a Palermo, ha commentato la situazione di Alitalia. "Nell'incontro del 3 luglio il governo si è impegnato entro il 15 a concludere il quadro per capire se c'è o non c'è il quarto soggetto, oltre a Ferrovie, Delta e Mef che già compongono la nuova società, e finalmente presentare un piano industriale - ha aggiunto - Per quello che ci riguarda il problema rimane la politica industriale. E' sotto gli occhi di tutti che per Alitalia è necessario fare nuovi investimenti e di agire anche sulle rotte più lunghe". Il segretario della Cgil ha escluso nuovi tagli sui lavoratori. "Ne hanno già fatti abbastanza, non siamo disponibili a discutere né di esuberi né di riduzioni di diritti o di salari - dice - I lavoratori in questi anni hanno già pagato".