cronaca

G8: avvocato francese di Vecchi, 'domani chiederemo elementi su decisione giustizia'

24 Ore Roma, 13 ago. (AdnKronos) - "Domani durante l'udienza al Tribunale di Rennes chiederemo informazioni aggiuntive sul dossier, sui contenuti delle decisioni di giustizia che sono state prese dalle autorità giudiziarie italiane e sulla regolarità della procedura". Ad affermarlo all'Adnkronos è Catherine Glon, l'avvocato francese di Vicenzo Vecchi, latitante arrestato giovedì scorso in Bretagna, condannato con sentenza definitiva della Corte di Cassazione del 13 luglio 2012, alla pena di 11 anni e 6 mesi di reclusione per le violenze verificatesi durante le manifestazioni di piazza del 20 luglio 2001 a Genova, in concomitanza con lo svolgimento del Vertice dei G8.Vecchi, oltre alla condanna per i reati di devastazione e saccheggio, rapina e porto abusivo di armi, resistenza e violenza nei confronti delle forze di Polizia per i fatti di Genova del 2001, ha riferito la Questura di Milano, ha subito una condanna per aver partecipato alle violenze poste in essere a Milano in Corso Buenos Aires nel marzo del 2006."Nei confronti di Vecchi - spiega ancora all'Adnkronos Glon che rappresenta Vecchi insieme all'avvocata Marie-Line Asselin - ci sono due mandati di arresto europeo per delle decisioni relative ai fatti di Genova del 2001 e di Milano del 2006. E' accusato, da quanto siamo stati in grado di ricostruire, per aver partecipato a dei saccheggi. Il mandato di arresto europeo è uno strumento un po' arcaico e non disponiamo di tutta la documentazione: abbiamo solo una sintesi nella quale non figura il dossier penale e l'integralità della decisione di giustizia. Pertanto chiederemo informazioni aggiuntive domani".