politica

Mattarella: ‘leggere ricchezza di cui non si può fare a meno’

24 Ore Roma, 11 set. (AdnKronos) - "Si legge ancora troppo poco in Italia. Dobbiamo migliorare: leggere è una ricchezza immateriale della quale non possiamo fare a meno". Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo alle celebrazioni per i 150 anni dell'Associazione italiana editori. "Viviamo -ha proseguito il Capo dello Stato- in un tempo di trasformazioni straordinarie -come sempre, in realtà, nella storia- ma con un ritmo di gran lunga più incalzante. Cambiano rapidamente gli strumenti, i paradigmi, gli stessi linguaggi. Si presentano nuove piattaforme e nuove tecniche e costringono a correre. I prossimi centocinquant’anni saranno un’avventura affascinante, in ampia misura inimmaginabile per noi. Ma della lettura avremo sempre bisogno. Si affermerà sempre". "La forza della cultura -ha concluso Mattarella- è insuperabile, in tutte le sue varie espressioni, con tutti i mezzi che vi sono e vi saranno. La forza della cultura, che passa anche dalla lettura, è insuperabile".