cronaca

Agrigento: Scala dei Turchi ceduta a un privato, Legambiente 'accordo curioso'

24 Ore Palermo, 12 set. (AdnKronos) - "Un accordo quanto meno curioso, un accordo fra pubblico e privato a totale vantaggio del secondo". A sollevare dubbi sulla vicenda della transazione, finalizzata alla cessione dei diritti, fra il Comune di Realmonte e il presunto proprietario della Scala dei Turchi è il presidente di Legambiente Sicilia Gianfranco Zanna. "Per settant’anni tutti gli incassi dell’uso commerciale della Scala dei Turchi saranno divisi fra il Comune di Realmonte e il proprietario dei terreni in cui si trova la scogliera - spiega - Una bozza di accordo fra il Comune e la proprietà dei terreni che prevede che, per 70 anni, il 70%dei profitti andrà al privato mentre il 30% andrà al Comune. Ci chiediamo perché? Qual è l’utilità di questo accordo e perché il sindaco di Realmonte ha deciso di svendere in questo modo la Scala dei Turchi che deve, invece, essere patrimonio di tutti?".