economia

Piaggio: Fim, 'avanzata richiesta economica su premio risultato, ora serrare confronto'

24 Ore Roma, 12 set. (AdnKronos) - "E’ proseguito oggi presso l’Unione Industriale di Pisa il confronto con la direzione Piaggio sul rinnovo del contratto integrativo per i lavoratori del gruppo che controlla anche Aprilia e Guzzi. Passi in avanti e intese di massima su alcuni temi di natura normativa. Dallo smart-working, alla flessibilità in ingresso fino ad arrivare al tema delicato delle molestie sessuali. È chiaro che bisogna affondare la discussione con l’azienda sul tema del premio di risultato elemento importante ma che ad oggi ci vede ancora distanti". Ad affermarlo in una nota è il coordinatore nazionale Fim Cisl Gruppo Piaggio Raffaele Apetino sottolineando che nel prossimo incontro previsto il 15 ottobre "è necessario stringere il negoziato e affrontare con più incisività i temi soprattutto quelli legati al salario del premio di risultato". "Abbiamo richiesto un aumento del premio modulando in diverso modo l’erogazione con un aumento significativo della quota di anticipo mensile del premio che oggi eroga 100 euro e che nelle nostre richieste è di 140 euro per il 2020, 160 euro nel 2021 e 180 euro per il 2022", aggiunge il sindacalista.