cronaca

Mafia: Pg Borsellino quater, 'ricerca verità non si mai è fermata, delineate altre strade'

24 Ore Palermo, 17 set. (AdnKronos) - "La ricerca della verità non si è mai fermata". Così il Procuratore generale di Caltanissetta Lia Sava ne corso della requisitoria dle processo Borsellino quater. Secondo la procura generale "lo sviluppo delle indagini sta via via delineando altre strade che, se doverosamente riscontrate, possono far individuare altri soggetti che hanno potuto contribuire alle stragi". "Si tratta di produzioni inerenti la strage di via Capaci e che sono oggetto di ulteriori approfondimenti. Questo materiale - dice il pg in aula - costituisce la dimostrazione che senza alcuna remora si sta cercando di battere ogni pista percorribile per far luce su alcune zone d'ombra. Il materiale sopra richiamato non incide in alcun modo sulla sentenza della quale oggi vi chiediamo conferma. Perché anche qualora si arrivasse ad individuare i soggetti esterni e allorquando sarà fatta luce sull'agenda rossa, ciò non farà venir meno le responsabilità degli uomini di Cosa nostra".