cronaca

Mafia: al via requisitoria Borsellino quater, 'troppi buchi neri, cercare verità'/Adnkronos (3)

24 Ore (AdnKronos) - Il magistrato nella sua requisitoria sottolinea anche che "deve evidenziarsi che la auspicabile, futura individuazione di responsabilità di soggetti esterni al sodalizio mafioso, che ben potrebbero aver agito prima della strage di via D'Amelio, concorrendo alla relativa esecuzione e determinandone l'accelerazione, e dopo la strage, a realizzare il colossale depistaggio evidenziato nella motivazione della sentenza impugnata, non possono, comunque, scalfire la validità ed efficacia delle argomentazioni logico-giuridiche utilizzate nella sentenza impugnata per ricostruire il profilo di responsabilità in relazione a ciascuno degli imputati di questo processo". E poi lancia una sorta di 'appello' ai collaboratori di giustizia, o a chi sa qualcosa e che non ha ancora parlato. "La ricostruzione 'corale', armonica, offerta a suo tempo dagli ex collaboratori di giustizia nell'ambito dei processi Borsellino Uno e bis- dice Lia Sava - era intrisa di menzogne e di dichiarazioni fuorvianti, in particolare quelle dei collaboratori di giustizia che rivestono in questo processo la qualità di imputati del reato di calunnia, i quali, a fronte delle nuove evidenze probatorie, hanno dovuto, loro malgrado ammettere, di avere dichiarato il falso". La requisitoria proseguirà venerdì prossimo.