economia

Petrolio: a New York chiude a 59,34 dlr (-5,7%) dopo annunci A. Saudita

24 Ore New York, 17 set. (AdnKronos/Xin/Dpa) - Il petrolio chiude in forte alla calo alla borsa di New York dopo che l'Arabia Saudita ha annunciato che le forniture di greggio sono tornate alla quasi normalità e quindi ai livelli precedenti all'attacco di sabato scorso. Il West Texas Intermediate (Wti) per ottobre, infatti, ha chiuso a 59,34 dollari al barile, in calo del 5,7%. Immediata quindi la reazione sui mercati dopo che l'Arabia Saudita ha annunciato di aver recuperato la metà della produzione petrolifera che era stata persa a causa degli attacchi alle sue infrastrutture petrolifere. Ma non solo. L'Arabia Saudita ha annunciato che la sua produzione sarà completamente ripristinata entro la fine del mese. Nel corso di una conferenza stampa il principe Abdulaziz bin Salman, che è l'attuale ministro dell'Energia saudita, ha annunciato che l'impianto Abqaiq di Saudi Aramco ha ripristinato i 2 milioni di barili al giorno persi a causa dell'ondata di attacchi. Entro la fine del mese la produzione, quindi, ha spiegato, raggiungerà gli 11 milioni di barili al giorno. Entro la fine di ottobre l'Arabia Saudita avrà ripristinato la sua piena capacità a 12 mln di barili al giorno.