economia

Mafia: Palermo, protesta lavoratori ex gruppo Aiello

24 Ore Palermo, 18 set. (AdnKronos) - Sit in di protesta questa mattina, davanti alla prefettura di Palermo, dei 140 lavoratori delle aziende confiscate del gruppo Aiello. Da tre anni, dalla data del licenziamento da parte dell'Agenzia nazionale per i beni confiscati, i lavoratori attendono il pagamento dei loro stipendi, del tfr e degli oneri contributivi e previdenziali. Una delegazione sindacale è stata ricevuta a fine mattinata negli uffici di villa Whitaker da un funzionario della Prefettura. "Al prefetto - spiega il segretario generale della Fillea Cgil Palermo Piero Ceraulo - chiediamo di aprire un tavolo con l'Agenzia per trovare immediatamente una soluzione, al di là del percorso già avviato con la vendita dei beni mobili e immobili. La nostra richiesta è di anticipare le somme e via via che si procede con la vendita, recuperare lo stanziamento. Il debito ammonta a 1 milione e 300 mila euro. Ai lavoratori è stato versato finora solo un acconto del 15 per cento".