sport

Atletica: al nuovo Bicocca Stadium la prima pista in Italia con sensori velocità

24 Ore Milano, 18 set. (AdnKronos) - Il nuovo Bicocca Stadium di Milano sarà hi-tech e sostenibile. L'impianto sportivo avrà la prima pista di atletica leggera in Italia realizzata con la tecnologia SmarTracks di Polytan, un sistema di rilevazione magnetica della velocità tramite sensori installati nel substrato, consente di monitorare le performance degli atleti attraverso un’app per smartphone.Venerdì 20 settembre alle 17, in concomitanza con la Giornata internazionale dello sport universitario, l’Ateneo di Milano-Bicocca e il CUS Milano inaugureranno il Bicocca Stadium, il centro sportivo che sorge nell’area di proprietà del Comune di Milano tra viale Fulvio Testi e Viale Sarca. Campo sportivo bivalente, pista di atletica con sensori di velocità, tribuna e spogliatoi completamente rinnovati. Questi gli interventi di riqualificazione completati dall’Ateneo nell’ambito del progetto pensato per promuovere lo sport universitario e l’utilizzo dell’impianto da parte di tutti i residenti. Il piano prevede l’apertura anche di un Centro per la medicina per lo sport e di un Centro di aggregazione, cultura e tempo libero. Il campo sportivo da calcio e da rugby, in erba artificiale, è stato realizzato con gomma riciclata da pneumatici fuori uso. Una soluzione attenta all’ambiente, economicamente vantaggiosa e performante adottata grazie al supporto di Ecopneus, la società consortile senza scopo di lucro che coordina raccolta, trasporto e recupero dei PFU (Pneumatici Fuori Uso). Rinnovati strutturalmente anche la tribuna e gli spogliatoi, più funzionali e spaziosi. Il nuovo Bicocca Stadium sarà sempre più a portata di cittadino grazie alle attività aperte a tutti come il jogging e il salto in lungo, i numerosi corsi di tennis, di calcio e di atletica e la possibilità di organizzare gare scolastiche e di affittare i campi sportivi. Una nuova vita, dunque, per il Bicocca Stadium, la cui storia affonda le radici nel ‘900. Cento anni fa, nell’ottobre del 1919, l’impianto veniva inaugurato con il nome di “campo Pirelli”. Proprio nella stagione del 1919-1920, il Milan vi disputò due partite della massima divisione calcistica, l’attuale Serie A.