politica

Iv: debutto a Roma partito Renzi, no alleanza con M5S e Raggi nel mirino/Adnkronos (2)

24 Ore (AdnKronos) - Oltre al no ad un'alleanza organica con i 5 Stelle, nel debutto romano di Italia Viva si parla molto anche di Virginia Raggi. "Quando ieri sera Zingaretti in tv ha detto che la Raggi non si deve dimettere, ci ha fatto un regalo inaspettato per la presentazione di Italia Viva proprio qui a Roma. Va bene le alleanze per le regionali, va bene tutto, ma la Raggi... come si fa?", dice Nobili a margine della manifestazione. Giachetti, già sfidante della Raggi, attacca: "Raggi si deve dimettere non per i problemi giudiziari, ma perché è un'incapace che sta distruggendo la città. E cosa mi tocca sentire? Il segretario del Pd che in televisione dice 'no, non si deve dimettere ma fare di piu''. Fare di più? E che deve fare, radere al suolo la città?". I Comitati di Azione Civile hanno fatto partire una raccolta di firme -ritwittata da Matteo Renzi- per le dimissioni di Raggi: "Il futuro della Capitale passa dalle dimissioni di Virginia Raggi, l'unica e l'ultima cosa che può fare per la città. Salviamo Roma: Raggi dimettiti adesso. Firma anche tu la petizione!", è l'appello via social. Intanto oggi pomeriggio Renzi ha annunciato una 'sorpresa' sul simbolo di Italia Viva che era atteso per la Leopolda. Manca meno di una settimana alla kermesse fiorentina e ancora poco o niente è stato anticipato. Né del Manifesto che stanno redigendo Gennaro Migliore e Lisa Noja. "No, non anticipiamo nulla", dice Migliore all'Adnkronos. Né sulla scaletta di interventi e ospiti. "Ci saranno molti ospiti", si limita a dire Rosato. Effetto sorpresa o ospiti e vip che danno buca, come scrive oggi il Fatto? Ribatte Nobili: "Leggo sul Fatto che saremmo preoccupati per il flop della Leopolda. Consiglio di conservare l'articolo e ne riparliamo tra una settimana quando la Leopolda sarà invasa da una marea di gente. Sono pronto a scommettere che sarà la Leopolda più partecipata di sempre".