politica

Ue: tensione M5S-Conte, 'spalmato sul Pd' e Di Maio diserta Senato/Adnkronos (2)

24 Ore (Adnkronos) - Il nervosismo tra i 5 Stelle é palpabile, il premier sotto accusa per un intervento che è considerato “totalmente sbilanciato sul Pd”, dicono all’Adnkronos alcune fonti di governo pentastellate. "Un chiaro scudo", l’accusa mossa, alla posizione del ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, ieri protagonista di un duro braccio di ferro proprio con Di Maio sul Mes. Uno scontro andato in scena nel vertice andato avanti fino a tarda notte a p. Chigi proprio sul fondo salva stati, e dove alcuni, tra i 5 Stelle, si erano interrogati sulla necessità di chiedere a Conte i contenuti della sua informativa su un tema così delicato per gli equilibri della maggioranza. Ma il testo é rimasto blindato, anche perché Di Maio si è guardato bene da parlarne con Conte: “il gelo tra i due é tale - spiega una fonte di governo- che non c’erano le condizioni per farlo”. I vertici 5 Stelle appaiono parecchio indispettiti per la ‘difesa’ del premier nelle aule parlamentari: si vocifera di un Alessandro Di Battista furente per un’informativa che, si dicono convinti i grillini, sembra appoggiare in pieno la riforma del Mes negoziata nell’estate scorsa.