politica

Dazi: Mattarella a Pence, 'non indebolire Alleanza atlantica'

24 Ore Roma, 24 gen. (Adnkronos) - Applicare i dazi nei confronti dell'Europa rischia di indebolire la Nato, che non è solo un'alleanza militare, ma è prima di tutto "una comunità politica unita da valori comuni" a partire dalla libertà economica e commerciale. Valori che sono stati alla base di successi storici, come la sconfitta dei regimi comunisti. Lo ha sottolineato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nell'incontro con il vicepresidente degli Stati Uniti, Mike Pence, presente il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. Bisogna quindi rinsaldare i rapporti transatlantici e non esporre l'Alleanza al rischio di attenuare la solidarietà e l'amicizia tra le due sponde dell'Atlantico, che sarebbe inevitabile con una competizione accentuata attraverso appunto l'applicazione dei dazi. Pence ha assicurato che da parte degli Usa non c'è nessuna volontà di rottura, ma la volontà di perseguire un dialogo, sulla base di un modello nuovo come quello che ha portato alla stipula del trattato con Canada e Messico che ha sostituito il Nafta.