sostenibilita

Altroconsumo lancia il 'Manifesto Green'

24 Ore Roma, 27 mar. (Adnkronos) - Dall'economia circolare allo spreco alimentare, dalla mobilità all'acqua potabile, dall'energia alla salute, dalla finanza sostenibile alla lotta al greenwashing, fino alla denuncia delle fake news. Sono i temi del Manifesto green presentato da Altroconsumo "per testimoniare la propria volontà nel proseguire e rinnovare costantemente l’impegno a guidare i consumatori verso soluzioni e scelte sempre più consapevoli e sostenibili". "Un documento - spiega l'Organizzazione dei consumatori - che mette nero su bianco anni di lotta per la sostenibilità ambientale, tema che per Altroconsumo occupa da sempre un posto di rilievo nelle battaglie a difesa dei cittadini, della correttezza del mercato, della tutela dell’ambiente. Un impegno che viene ribadito proprio in queste settimane in cui l'emergenza coronavirus ha profondamente cambiato la percezione del rischio e ha fatto crescere la consapevolezza che i comportamenti collettivi possono contribuire a gestirlo e ridurlo".Questo documento fa parte del progetto 'Approved by Tomorrow' promosso da Euroconsumers, il network di organizzazioni di consumatori di cui Altroconsumo fa parte, con l’obiettivo di migliorare le conoscenze e la consapevolezza di tutti i consumatori. Oltre al lancio del Manifesto, Altroconsumo ha deciso di concretizzare il suo impegno, ideando una nuova etichetta denominata 'Miglior scelta Green' che sarà assegnata, nell’ambito dei test condotti dall’Organizzazione, a quei prodotti che abbinano il massimo punteggio in impatto ambientale a una qualità globale buona o ottima. Oltre alle etichette che individuano il prodotto 'Migliore del test' e 'Miglior acquisto' i consumatori avranno ora un ulteriore strumento per orientare le proprie scelte. E questo pomeriggio (ore 14-15) è in programma un webinar in cui si parlerà di sostenibilità e del ruolo cruciale dei consumatori e delle loro organizzazioni. Parteciperanno oltre ad Altroconsumo, le Associazioni europee che fanno parte del gruppo Euroconsumers e Petra de Sutter, deputato del Parlamento europeo e presidente della Commissione parlamentare per il mercato interno e la protezione dei consumatori (Imco).