politica

Coronavirus: Boccia, 'fase 2 sarà lenta e graduale'

24 Ore Milano, 9 apr. (Adnkronos) - "Noi oggi siamo concentrati sugli interventi a tutela della sanità. Quando si deciderà di riaccendere i primi interruttori il percorso sarà lento e graduale, comunque lo indicherà il presidente del Consiglio. Penso di poter dire che avverrà diversamente da territorio a territorio". Lo ha detto il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, a Milano, in conferenza stampa. "Quando si ripartirà bisognerà valutare molte cose, è emerso che è necessario mettere in sicurezza la medicina sul territorio: è evidente che si dovrà valutare un approccio differente, ci sono parti del Paese con numeri ragionevoli, di tenuta della sanità territoriale, e territori sofferenti". Al momento, ha spiegato, "non ci sono regioni che ci hanno chiesto di aprire prima di altri, penso che la cabina di regia serva a questo".