politica

Coronavirus: discussione tesa su riaperture, Iv spinge per ripresa 'programmata'

24 Ore Roma, 9 apr. (Adnkronos) - Raccontano di una discussione "molto tesa" durante la riunione di oggi tra il premier Giuseppe Conte e i capidelegazione della maggioranza. Al centro dello scontro il tema delle riaperture. A quanto apprende l'Adnkronos, Italia Viva con Teresa Bellanova non condivide la linea di quanti nel governo - Roberto Speranza in testa - sono per rinviare a fine aprile-inizio maggio una possibile riapertura, ad eccezione di pochissime attività (ieri si era parlato delle cartolerie) che potrebbero ricominciare prima. "Se aspettiamo il rischio zero dobbiamo chiudere tutto finchè non arriva il vaccino...", il senso dell'argomentazione di Bellanova che, si riferisce, avrebbe spinto nella riunione per una ripresa a macchia di leopardo, "programmata e progressiva" sulla base di 3 pilastri: i dati epidemiologi locali, la possibilità delle singole imprese di poter riaprire mantenendo le distanze di sicurezza tra i lavoratori ed infine la possibilità delle singole imprese di poter garantire presidi sanitari. Sulla questione è ancora in corso un confronto nel governo ed anche tra il governo e le parti sociali. Il premier Giuseppe Conte è in videoconferenza con sindacati e associazioni delle imprese e il tema all'odg è appunto come, quando e quali attività riaprire.