politica

Lombardia: Pd, 'preoccupante sostituzione del dg Welfare Trivelli'

24 Ore Milano, 18 feb. (Adnkronos) - La rimozione in piena pandemia di Marco Trivelli, dg al Welfare della Regione Lombardia "rappresenta un segnale preoccupante. Un allontanamento che segue di qualche settimana quello di un’altra figura chiave della sanità lombarda per tutto il 2020, quella dell’ex assessore Gallera. Credo che questa scelta sia la rappresentazione plastica della grande confusione che regna ancora nella giunta regionale". E' quanto sostiene Gianni Girelli (Pd), presidente della commissione regionale d’inchiesta Covid19. "Le epurazioni non sono mai un segnale di forza, semmai di debolezza. Scaricare le responsabilità come se le stesse dipendessero dai singoli dirigenti e non dalla guida politica non metterà al riparo i lombardi dalle incapacità di gestione che abbiamo visto fin qui. Un ringraziamento al dottor Trivelli per il lavoro svolto in situazioni particolarmente difficili. La sua disponibilità e il suo impegno meritavano più rispetto", aggiunge. Rincara la dose Fabio Pizzul, capogruppo Pd in consiglio regionale: "L’improvvisa sostituzione di Trivelli segna l’ennesimo cambio al vertice della sanità lombarda dall’inizio della pandemia. Ma le difficoltà e le inefficienze della Regione di fronte al virus non si risolvono con i cambi di nomi, tanto più nel caso di Trivelli, che con la sua competenza ha spesso fatto scudo alle mancanze di altri, ma con un cambio di strategia che deve avere come perno la modifica in tempi rapidi della legge regionale che governa la sanità, e ancora prima l’indispensabile potenziamento della sanità territoriale", osserva.