politica

**Covid: Franceschini, 'giusto il green pass, difficile capire perché non ci si vaccini'**

24 Ore Roma, 23 lug. (Adnkronos) - La misura del green pass “è giusta, riguarda tutti, gli stadi, i concerti, i locali al chiuso, i bar, i ristoranti. C’è quindi un criterio uniforme che è anche un meccanismo che spinge a vaccinarsi, soprattutto i ragazzi. Se vuoi fare determinate cose devi essere vaccinato. C’è anche una funzione non soltanto di sicurezza, immediata, ma anche di spinta per fare più vaccini, per vaccinarci tutti. Non si capisce come si possa ancora resistere, è difficile veramente capirlo”. Lo ha detto il ministro della Cultura intervenendo presso l’Associazione della Stampa Estera alla presentazione del G20 Cultura che si terrà a Roma il 29 e 30 luglio“Sicuramente - ha aggiunto - la misura è stata accompagnata dal superamento dei termini di capienza massima. Nei cinema e nei teatri potevi andare al 50% della capienza massima e non più di 500 persone al chiuso. Questi termini sono stati tolti, mantenendo mascherine e distanziamento, e non c’è più il limite purché dotati di green pass. Credo anche che le condizioni di maggiore sicurezza spingano la gente ad andare più volentieri perché ci si sente più protetti e tutelati”, ha concluso.