cronaca

**Caso Tobini: giallo parà ucciso in Afghanistan, la madre 'No all'archiviazione'/Adnkronos** (2)

24 Ore (Adnkronos) - "Circostanza questa non affatto smentita sotto il profilo tecnico dalla Relazione del Racis", scrive il legale nella opposizione, che parla di "argomentazioni apodittiche, contradittorie e prive di scientificità". Non solo, ci sarebbe anche una contraddizione "su quello che diceva il medico legale e quello che sosteneva il Ris - come dice l'avvocato Paolo Pirani all'Adnkronos - Il Ris dei Carabinieri diceva che il colpo alla testa era posteriore mentre il medico legale diceva che era da anteriore a posteriore. Non è possibile, noi abbiamo evidenza che il colpo è posteriore". Inoltre, l'elmetto che indossava il caporalmaggiore "non è mai stato analizzato dal punto di vista radiografico. Perché?".La prima inchiesta, aperta dopo la morte di David, portò a un nulla di fatto, e fu archiviata in pochi mesi. Il fascicolo fu chiuso ancor prima che fosse depositata la relazione del Ris sui reperti, molti dei quali distrutti senza essere analizzati chimicamente. Poi, nel 2019, la riapertura delle indagini, grazie alla tenacia di mamma Annarita che continua a portare con se il basco amaranto del figlio parà. Ma cosa è andato storto nell’operazione nella valle di Khame Mullawi, quella mattina del 25 luglio del 2011, durante uno scontro a fuoco con alcuni talebani? E' stato un commilitone a uccidere il caporalmaggiore dell'Esercito? E' rimasto vittima del fuoco amico'? La perizia redatta dall’esperto balistico Ermanno Musto, fa emergere che “sull’elmetto e il corpo di David ci sono tracce di ustione e combustione che testimoniano come il colpo sia stato a contatto o nella brevissima distanza", come ribadisce l'avvocto Paolo Pirani. A indagare è anche la Procura militare. Ha da tempo aperto un fascicolo in cui però, come precisano all'Adnkronos fonti di viale delle Milizie, "non si procede per omicidio colposo", "allo scopo di verificare l'eventuale sussistenza di aspetti di rilevanza penale militare. Gli accertamenti puntano a contribuire a una esaustiva ricostruzione dei fatti".