Sostenibilita

Lo shopping di lusso strizza l'occhio all'ambiente e sceglie le vetrine sostenibili

24 Ore Roma, 9 nov. (Adnkronos) - Si chiama EcoLogiCool windows ed è un innovativo sistema per la realizzazione di vetrine sostenibili che strizzano l'occhio all'ambiente, prestando particolare attenzione alle emissioni di Co2 generate in tutte le fasi di realizzazione del servizio, dalla progettazione allo smaltimento dei materiali. E tutto ciò che non è possibile ridurre in termini di emissioni di gas ad effetto serra, viene compensato finanziando progetti di produzione di energie rinnovabili o di riforestazione. Il progetto è tutto italiano, delle due società Indica e Arte Vetrina Project, ma si può incontrare lungo le strade dello shopping in Libano, Giordania, Siria, Dubai, Bahrain e Kuwait. Ad adottarlo è stato AïZone, brand del gruppo Aishti Sal che in Medio Oriente distribuisce i più prestigiosi marchi della moda e che per la compensazione delle vetrine della campagna Autumn, ha scelto di finanziare un progetto di riconversione di una centrale a biomassa in Brasile, evitando il taglio di alberi della foresta Amazzonica che venivano usati in precedenza come carburante. L’applicazione prevede un controllo su tutte le fasi di realizzazione e sull'impatto che possono avere sull’ambiente a causa dell’emissione di gas serra dovuti al consumo di energia e al trasporto, dell'utilizzo di vernici e plastiche varie e della produzione di rifiuti derivanti da imballaggi e smaltimento delle scenografie. Si parte quindi da una progettazione che privilegia la scelta di materiali riciclati o riciclabili (ad esempio, per le plastiche si predilige il Pet o il polietilene Hdpe e Ldpe che consente un abbattimento dei consumi energetici tra il 40 e il 90%), attenta alle label e alle certificazioni di sostenibilità (come Fsc, Ecolabel, Blue Angel e così via.) e che punta a ridurre al minimo l’utilizzo di illuminazione per minimizzare i consumi energetici. Per il trasporto si scelgono i mezzi più ecologici e nelle fasi di allestimento e disallestimento si fa attenzione al corretto smaltimento dei materiali di scarto.