Salute

Ora solare: scienziati Gb, abolirla fa bene alla salute dei bimbi

24 Ore Roma, 9 nov. (Adnkronos Salute) - Le lunghe notti buie dell'ora solare insidiano la salute e soprattutto il girovita dei bambini. Secondo una nuova ricerca, condotta dalla London School of Hygiene & Tropical Medicine (Gb), conservare l'ora legale tutto l'anno farebbe bene alla salute, specie a quella dei più piccoli. La ricerca, pubblicata sul 'Journal of Physical Activity and Health', svela che i bambini sono molto più attivi nelle lunghe giornate estive, con la più grande differenza tra le 17.00 e le 20.00. E ancora, la chiave di questo surplus di esercizio fisico sta nella luce del giorno prolungata, piuttosto che nel clima. E questo proprio perché l'effetto registrato dagli scienziati è stato maggiore nel tardo pomeriggio e la sera presto, ed è rimasto costante anche con il cattivo tempo. Il team diretto da Anna Goodman ha analizzato le informazioni sull'attività fisica di un gruppo di 325 bambini di 8-11 anni nel corso della giornata, esaminando anche le variazioni collegate con la durata delle ore di luce. Per farlo, gli scienziati hanno usato degli strumenti chiamati accelerometri, che registrano i movimenti del corpo, collocandoli intorno al fianchi di centinaia di bambini dell'Hertfordshire per un totale di 817 giorni nell'arco delle quattro stagioni. Il più alto livello di attività (legato al fatto di giocare all'aperto) è stato registrato nelle lunghe giornate estive ('forti' di 14 o più ore di luce). I ricercatori sottolineano che la maggiore differenza si registra proprio nelle ore del tardo pomeriggio, un fenomeno spiegabile con il fatto che è la luce, non il clima, a influire sull'attività fisica dei bambini. Il trend è rimasto costante anche dopo aver considerato l'effetto del maltempo (pioggia, cielo nuvoloso e vento). "Il fatto che i bambini passino più tempo a giocare all'aria aperta e siano più attivi in questi giorni 'più lunghi' potrebbe essere importante - sottolinea Goodman - per promuovere il loro benessere e prevenire l'obesità infantile. Questo rafforza la tesi" all'esame in Gb, del Daylight Saving Bill "attualmente all'esame della Camera dei Comuni, che propone mettere gli orologi avanti di un'ora durante tutto l'anno".