Salta l'incontro tra E.on e il territorio
Il vertice rinviato a metà aprile

di Grazia Sini
 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)
SASSARI. Una nuova fumata nera per l'incontro da tempo richiesto da Provincia e Comuni del Nord Sardegna con il presidente di E.On Italia, Miguel Antoñanzas. L'appuntamento era stato fissato per domani, nella sede della Provincia di Sassari e per la prima volta avrebbe visto allo stesso tavolo il presidente Alessandra Giudici, i sindaci di Sassari e Porto Torres, Gianfranco Ganau e Beniamino Scarpa, e il presidente di E.On Italia, Miguel Antoñanzas.

Era il lontano 29 dicembre 2010 quando per la prima volta gli enti locali chiesero un incontro con i vertici della multinazionale tedesca. Da allora - spiegano dalla Provincia - soltanto due volte Antoñanzas aveva risposto alle richieste delle territorio: una volta nel 2011 e quest'ultima, in cui veniva fissato l'incontro.

Stamattina, però, è arrivato il contrordine: il manager non è più disponibile per domani. Nella stessa mail con cui veniva cancellato il vertice, E.On propone due date alternative: 12 o 20 aprile.

L'ultima visita in terra sarda di Antoñanzas risale al 15 marzo, quando il presidente E.On incontrò a Villa Devoto Ugo Cappellacci. Il giorno prima la presidente della Provincia, Alessandra Giudici, aveva tuonato contro i vertici E.On che per l'ennesima volta avevano snobbato gli enti locali del Nord Sardegna, che non erano stati invitati all'incontro.

Il vertice con la multinazionale tedesca si fa ogni giorno più pressante per la necessità di capire quali siano le intenzioni della società, se intenda rispettare gli impegni presi, soprattutto nei confronti dei lavoratori.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)