low cost estremo

Ryanair vuole rivoluzionare i voli:
Posti in piedi e bagni a pagamento

Chiesta ufficialmente l'autorizzazione
di Daniele Giola
 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. In piedi come in autobus e con qualche monetina in tasca per pagare il bagno. È l'ennesima novità low cost di Ryanair, una vera e propria rivoluzione per i voli di breve durata che la compagnia irlandese vuole introdurre entro i prossimi due anni. Dal 2012, ha dichiarato il presidente O'Leary in una conferenza stampa, verranno installati una cinquantina di posti in piedi con appoggia-spalle e cinture di sicurezza nel retro dell'aereo.

Per fargli spazio verranno tolte le ultime dieci file di sedili e le due toilette posteriori. Il bagno sarà soltanto uno, collocato nella parte anteriore del velivolo e utilizzabile dietro il pagamento di una sterlina.

I nuovi posti serviranno a caricare un maggior numero di passeggeri che consentirà di abbassare i prezzi. Il biglietto in piedi costerà all'incirca 5 sterline per un viaggio di sola andata, anche se il prezzo di base può salire a causa degli "optional". Già adesso consegnare il bagaglio al check-in, oltre alla singola borsa o valigetta consentita, aggiunge 30 o più euro a persona. Poi ci sono le tasse aeroportuali: in media altri 20-30 euro. Quindi altri extra: 5 euro per avere il diritto di essere nella «lista di priorità», altri 5 per ricevere un sms di conferma della prenotazione, 40-50 per chi non ha fatto la carta d´imbarco online ma pretende di farla all´aeroporto, e altri ancora per chi vuole bere e mangiare. E l'ultimo optional è quello per la pipì: una sterlina per farla ad alta quota.

Resta ancora da capire se questa nuova idea da parte di Ryanair sia realmente applicabile considerando le rigorose norme della Civil Aviation Authority, l'agenzia che regolamenta l'aviazione civile.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)