sanitÀ

Chiuso da due giorni il nido di Alghero
La Asl rassicura: "Non c'è allarme"

Mancano medici e infermieri nei reparti di Ginecologia, Pediatria, Medicina e Otorino-laringoiatria
di Valentina Guido
Un medico al lavoro (foto: SassariNotizie.com)
Un medico al lavoro (foto: SassariNotizie.com)

ALGHERO. Caos all'ospedale di Alghero. La notizia della chiusura del nido per mancanza di personale, avvenuta due giorni fa, ha suscitato non poche preoccupazioni nella cittadina costiera. Ma stamattina l'Asl n.1 ha diffuso una nota per calmare gli animi: «Il nido potrebbe riaprire già da domani, e non ci sarebbe alcuna situazione di allarme nel reparto di Ostetricia dove il personale a tempo è ancora in servizio».

L'azienda sanitaria risponde così alle accuse lanciate in questi giorni da un giornale locale on line, che ha sottolineato la carenza di medici e infermieri anche nei reparti di Pediatria, Medicina, Ortopedia e Otorino-laringoiatria. A causa della cronica mancanza di fondi, 40 infermieri professionali, vincitori di concorso pubblico, non hanno potuto prendere servizio, mentre molti contratti a tempo determinato scaduti non sono stati rinnovati.

Il direttore sanitario della Asl Francesco Lubinu però afferma che «per il reparto di Pediatria dell'ospedale civile algherese è in arrivo, probabilmente già da domani, un nuovo pediatra che ha risposto alla ricerca avviata dall' Azienda, accettando l'incarico». Anche per quel che riguarda il personale infermieristico, la soluzione sarebbe a portata di mano: «Attraverso il servizio interinale- continua il Lubinu- abbiamo già previsto la sostituzione temporanea delle infermiere, quindi in una seconda fase, considerate anche le attuali limitazioni imposte sulle assunzioni, si potrà procedere con altri contratti a tempo determinato».

Dopo Pasqua è in programma un incontro tra la direzione aziendale e il primario di Ginecologia e ostetricia per fare il punto della situazione sull'organizzazione del servizio.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Un medico al lavoro (foto: SassariNotizie.com)