Rapina al Banco a Pattada
Scarcerato il quarto uomo

 (foto: Archivio carabinieri)
(foto: Archivio carabinieri)
PATTADA. Ha un alibi l'uomo arrestato dai carabinieri pochi giorni dopo la rapina al Banco di Sardegna di Pattada avvenuta il 6 agosto intorno alle 16. Non è Giuseppe Corraine il quarto uomo, il complice che ha atteso in macchina il ritorno dei tre uomini arrestati per primi. Lui, 32enne di Lula, era stato individuato dai militari sulla base di un riconoscimento fotografico. Ma l'interrogatorio del 14 agosto davanti al Gip mette in luce una verità diversa: Corraine non poteva essere a Pattada il 6 agosto alle 16, visto che quasi alla stessa ora, alle 16.32, si trovava a Siniscola. Lo dimostra il fax inviato dall'ufficio di una concessionaria e le testimonianze degli impiegati. Per questo l'uomo è stato scarcerato.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Archivio carabinieri)