Convegno "La voce delle Dee"
La scrittura delle donne

 (foto: Wikimedia commons)
(foto: Wikimedia commons)

SASSARI. Da giovedì 20 a sabato 22 settembrre 2012 si terrà a Sassari un convegno internazionale di studi di genere, organizzato dal Gruppo di Ricerca Escritoras y Escrituras dell'Università di Siviglia e dall'Associazione La Lengua de las mariposas, in collaborazione con l'Università di Sassari.

Lo spirito del IX Convegno internazionale del gruppo di ricerca "Scrittrici&Scritture dell´Università di Siviglia- La voce delle Dee" è ben illustrato dalla Revista internacional de culturas & literaturas. “Il debito che la società occidentale ha con le donne reali, protagoniste della nostra Storia passata e recente è enorme. Le voci delle donne sono state per molti secoli inascoltate, perse per sempre, dimenticate tanto nella costruzione degli stati, come nella cultura e nella scienza. Le scoperte e le idee delle donne, sono state disprezzate, il loro lavoro nell´economia familiare e globale ignorato, o mal retribuito, e il loro contributo all´etica, e al pensiero della pace e della solidarietà quasi mai considerato.
Poetesse, filosofe, pittrici, direttrici d’orchestra, acrobate, regine: un popolo di donne colte e indipendenti, a volte di potere, affollano la storia della civiltà mediterranea sin dagli albori, ma la maggior parte sta ancora alla finestra, ad aspettare di entrare a pieno titolo nella Storia. Alcune quel posto se lo sono preso grazie alla forza del loro ruolo, come nel caso delle teste coronate; altre, che ricoprivano posizioni di minore visibilità, sono state ignorate dagli storici del loro tempo e da quelli successivi, o hanno attraversato i secoli con il peso dei pregiudizi maschili, tesi a snaturare la loro personalità o a negare il loro sapere, se non addirittura la loro stessa esistenza.
Il convegno si propone uno scambio interdisciplinare e internazionale fra studiosi e studiose attorno alle vite, idee, ricerche e creatività delle donne nel passato e nel presente, scegliendo la Sardegna come luogo privilegiato dove le voci delle antiche dee mediterranee non si sono mai spente”.

Sessioni tematiche

L'eccellenza delle donne attraverso la storia
Scrittrici, donne e tradizioni femminili della Sardegna
Creatività femminile: teatro, cinema, arte, pittura, musica.
Le dee e i miti matriarcali
Donne della storia
Stereotipi femminili e analisi femministe della cultura
Spazi pubblici e spazi privati: della libertà e la sottomissione del femminile
Corpi, sessualità/testi e scrittura delle donne
Lingue, Linguaggi ed esclusioni
Personaggio donna: la costruzione della femminilità attraverso le culture del Mediterraneo
“Le altre”. Donne ai margini: emigrazione, isolamento, violenza, malattia.
Il convegno conterà sulla la presenza di scrittrici italiane e spagnole come Bianca Pitzorno, Adriana Assini, Melania Mazzucco, María Rosal, Violeta Cardaba.

Comitato Scientifico Internazionale

Fiamma Lussana (Università di Sassari)
Antonella Cagnolati (Università Di Foggia)
Mercedes González de Sande (Università di Oviedo)
Kostantina Boubara (Università di Salonicco, Grecia)
Milagro Martín Clavijo (Università di Salamanca)
Judith Castañeda Mayo (Università Juarrez, Autonoma de Tabasco, Mexico)
Isabel González (Università di Santiago de Compostela)
Estela González de Sande (Università di Oviedo)
Sarah Zappulla Muscará (Università di Catania)
Salvatore Bartolotta (UNED Madrid)
Dolores Ramírez Almazan (Università di Siviglia)
Wanna Zaccaro (Università di Taranto)
Juan Carlos Suárez Villegas (Università di Sevilla)
Maria Pagiara (Università di Bari)
Mercedes Arriaga Flórez (Università di Siviglia)

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Wikimedia commons)