Pesca subacquea notturna a Stintino
Multe salate dalla Guardia Costiera

 (foto: Capitaneria di Porto - Guardia Costiera - Porto Torres)
(foto: Capitaneria di Porto - Guardia Costiera - Porto Torres)

STINTINO. Un'efficace operazione contro la pesca subacquea notturna è stata effettuata nella serata di ieri dalla Guardia Costiera di Stintino, coordinata dalla Capitaneria di porto di Porto Torres, ed ha portato all'elevazione al trasgressore di una multa di 1.000 Euro e al sequestro di circa 2,5 kg di prodotto ittico (poi donato alla Caritas) e di tutta l'attrezzatura da pesca (muta da sub, fucile, etc.).

L'operazione è scattata intorno alle 22, quando la sala Operativa della Capitaneria di porto ha ricevuto una segnalazione sulla presenza di un sub intento alla pesca nello specchio acqueo della Pelosa. Immediatamente sono stati inviati sul posto i militari della Delegazione di Spiaggia di Stintino. L'appostamento ha permesso di non perdere di vista l'imbarcazione utilizzata dal pescatore subacqueo "notturno" che,  arrivato nel porto di Stintino, è stato avvicinato dai militari che hanno contestato la violazione delle norme in materia di pesca sportiva subacquea, che vietano categoricamente l'attività notturna.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Capitaneria di Porto - Guardia Costiera - Porto Torres)