Il Nord Ovest Sardegna
alla Fiera di Londra

 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)

LONDRA. “Il Sistema Turistico Locale ha inaugurato a Londra un nuovo approccio al mercato turistico”. Questo è il commento a caldo del presidente Enrico Daga a conclusione dei lavori del workshop organizzato in occasione World Travel Market di Londra. 55 tour operators internazionali, 1.400 camere per circa 2600 posti letto divisi in hotel 3, 4 e 5 stelle oltre a Residence, Agriturismo, Camping e B&B di tutto il nord Sardegna: sono i numeri del workshop. “Una piccola rivoluzione dove tutto il nord Sardegna si è presentato con un’offerta unitaria coordinata che non tiene conto dei confini provinciali. Il tempo a disposizione ha consentito di approfondire tematiche utili alla programmazione turistica territoriale, con focus specifici sui trasporti, appeal della destinazione, sistema tariffario, prodotti”, continua Daga.

Il territorio, presentato in forma aggregata per prodotti turistici - marino balneare, ambiente e natura, enogastronomico, turismo attivo e sportivo -  attraverso un’azione sistemica di promo commercializzazione dell’offerta aggregata organizzata dal Sistema Turistico Locale in partnership con la Promocamera  (azienda speciale della Camera di Commercio, che ha coadiuvato i lavori per mezzo della struttura tecnica) e la Provincia di Sassari che, credendo fortemente nell’iniziativa, ha contribuito in maniera determinante. La Presidente della Provincia, Alessandra Giudici, e l’Assessore al Turismo Lino Mura, esprimo la piena soddisfazione anche perché “in un periodo di forte crisi come quello che stiamo attraversando, questa è un’iniziativa che può contribuire al rilancio del settore” afferma Mura.

Quella del Sistema Turistico Locale “è un’iniziativa che non posso far altro che apprezzare. Finalmente si è capito che bisogna promuovere il territorio; è il territorio che va sviluppato e promosso per poter vendere meglio le strutture ricettive. Mi auguro che questa esperienza venga ripetuta”, è il commento di Roberto Signorini, imprenditore alberghiero di Stintino e Castelsardo.

“Non ci manca l’entusiasmo, la risposta c’è stata”, commenta Masssimo Cadeddu di Promocamera. “Un importante lavoro che verrà affinato nei prossimi giorni, supportato dall’unione di intenti degli attori istituzionali che hanno coadiuvato l’iniziativa”. 
Attivazione di nuovi collegamenti aerei per il 2013 e 2014, apertura di nuovi

mercati, diversificazione della tipologia di offerta, commercializzazione delle strutture aderenti, programmi di cooperazione e partnership con i più grossi tour operator  internazionali sono stati affrontati nelle otto ore di incontri business to business nella giornata del 6 novembre.

Una nuova formula di promozione e commercializzazione particolarmente apprezzata dai players internazionali e dagli operatori.
Un nuovo modo di partecipare alle fiere di settore e di promozione volto all’ottimizzazione degli investimenti e all’ottenimento di risultati tangibili e misurabili.

“Sicuramente un’esperienza molto interessante; siamo stati in grado di raccogliere dai tour operators che operano in Sardegna suggerimenti su come affinare le azioni di promozione per incrementare le vendite della destinazione Sardegna”, così commenta Elisabeth Vargiu, presidente degli albergatori della Gallura, al termine dei lavori. 

“La variabile tempo è ciò che mi ha colpito di più. In un periodo nel quale durante le fiere i contatti si riducono a qualche minuto, in questa esperienza organizzata dal STL Nord Ovest il tempo ha caratterizzato gli incontri. Lunghe conversazioni con i grossi players del turismo inglese che portano decine di migliaia di turisti. Finalmente operazioni volte a far crescere la destinazione e non solo le singole strutture”, rileva Tiziana Tirelli consulente per importanti strutture alberghiere del nord ovest della Sardegna.
“È stata una giornata molto intensa; le testimonianze che abbiamo ricevuto supportano la bontà del modello che abbiamo proposto. Sono convinto che questo sia la formula sulla quale investire, da ripetere per il futuro”. Conclude Daga.


 

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)