La Dinamo sbaglia tutto o quasi
Orlèans la punisce in Eurocup: 88-75

di Daniele Giola
 (foto: Max Turrini)
(foto: Max Turrini)

SASSARI. Una giornata storta al tiro e una sconfitta inaspettata che complica i piani in ottica qualificazione. Dopo il buon esordio in casa con Siviglia, la Dinamo stecca malamente la prima trasferta continentale in Eurocup. Contro la modesta formazione dell'Orleans Loiret, attualmente ultima in classifica nel campionato francese e reduce dalla pesante batosta con la Stella Rossa di Belgrado, i biancoblù di Meo Sacchetti perdono 88-75.

A risultare decisivo, in negativo, è stata la pessima precisione dalla distanza delle "stelle" sassaresi (su tutti Thornton e Drake Diener) che, rispetto alle precedenti uscite hanno tirato con un misero, quasi imbarazzante, 7/36 da tre. Come se non bastasse, a complicare i piani fin da subito c'è stata l'uscita dal campo per infortunio di Ignerski che ha permesso ai lunghi avversari di far valere la loro fisicità sotto le plance. Inutile, per quanto positiva, la doppia doppia di Easley, sfortunato protagonista con 20 punti e 13 rimbalzi a referto. Nelle fila dei francesi, bravi a mantenersi in scia nel primo quarto e puntuali nel punire le gravi disattenzioni difensive dei sassaresi negli altri parziali (chiusi in vantaggio 46-41 e 69-60) determinanti la prestazioni di Green, autore di 23 punti e  Osby (15).

Tabellini:

Orlèans Loiret: Gabsi, Young 10, Greene 10, Lebrun, Raposo 11, Eito 5, Pellin 10, Kozan, Green 23, Osby 15, Hill 4, Juille-Pamba. All. Philippe Herve
Dinamo Banco di Sardegna: Binetti 2, Laguzzi, Devecchi, Thornton 16, Ignerski, Diener T. 13, Sacchetti B. 10, Diener D. 11, Vanuzzo  3, Pinton, Diliegro, Easley 20. All. Meo Sacchetti
Parziali: 22-25; 46-41; 69-60; 88-75.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Max Turrini)