Tiro a segno, ottimi risultati
al trofeo interforze "Musinu"

Il podio del trofeo (foto: Ufficio stampa Brigata Sassari)
Il podio del trofeo (foto: Ufficio stampa Brigata Sassari)

SASSARI. Nei giorni scorsi presso il poligono di tiro a segno nazionale “Baddimanna” si è svolta la terza edizione del Trofeo Regionale Interforze “Generale Giuseppe Musinu”, triennale regionale di tiro a segno indetto dall’Associazione Nazionale Brigata Sassari e riservato agli appartenenti alle Forze Armate, ai corpi armati dello Stato, agli iscritti alle Associazioni Combattentistiche e d’Arma ed agli stessi membri dell’Associazione Nazionale Brigata Sassari. Gli oltre 40 partecipanti si sono misurati a livello individuale e a squadre in due differenti specialità: pistola d’ordinanza e carabina. L’ambito premio, una statua nuragica di bronzo, è andato all’Associazione Nazionale Brigata Sassari, giunta al primo posto nella classifica a squadre “combinata”, seguita dalla Polizia di Stato mentre un meritato 3° posto è andato ai militari del Reparto Comando e Supporti Tattici della Brigata Sassari.

Primo gradino del podio, invece, per Stefano Pintore, graduato del 152° Reggimento fanteria “Sassari” nella specialità carabina individuale. Tra le autorità intervenute alla manifestazione sportiva, erano presenti il Sindaco di Sassari Gianfranco Ganau, il Questore Antonello Pagliei, il Comandante della Brigata “Sassari”, Generale Manlio Scopigno, il Presidente dell’Associazione Nazionale Brigata “Sassari”, Generale Elio Cossu ed il Presidente della sezione turritana del Tiro a segno nazionale, Cavaliere Stefano Biancareddu. Il premio speciale per il miglior risultato tecnico è stato consegnato dal Comandante della Brigata Sassari, Generale Manlio Scopigno, al tiratore Giuseppe Doro dell’Associazione Nazionale Brigata “Sassari”. Analogo riconoscimento, è stato consegnato dal Presidente del Tiro a Segno Nazionale di Sassari alla tiratrice meglio classificata, Maria Luisa Masala della Polizia municipale di Sassari.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Il podio del trofeo (foto: Ufficio stampa Brigata Sassari)