Cosmetici non testati sugli animali:
sbarcano a Sassari i prodotti Lush

L'inaugurazione venerdì 30 novembre alle 18 nella galleria Tanit

SASSARI. Sbarcano in città i cosmetici freschi e fatti a mano di Lush, il marchio inglese noto in tutto il mondo per aver saputo combinare l'alta qualità dei prodotti con l'etica e la sostenibilità. I suoi cosmetici sono realizzati con ingredienti come frutta e verdura fresca, spesso biologica o proveniente dal commercio equo e solidale, sintetici sicuri, olii essenziali purissimi e vero cioccolato. Tutto all'insegna del rispetto per l'ambiente e per gli animali. Lush è infatti leader indiscusso nella lotta ai test sugli animali per i cosmetici, grazie all'impegno personale da oltre 20 anni del suo fondatore Mark Constantine e del suo team. Il punto vendita di Sassari, il primo di tutta l'isola, aprirà i battenti venerdì 30 novembre alla Galleria Tanit. Alle 18 si svolgerà una grande festa di inaugurazione. Gianmario Fiori, titolare del punto di vendita, spiega che l'apertura del taglio del nastro, considerato il periodo di crisi, sarà un momento molto importante per tutta la città. "Il nostro gruppo è molto affiatato ed è composto da 7 persone. La nostra missione si concentra su piccoli particolari che invece sono molto importanti per l'ambiente. Ad esempio l'imballaggio non c'è oppure è minimalista e riciclato al 100% e i prodotti sono tutti rigorosamente vegetariani". E' nata anche una pagina Facebook dedicata al nuovo punto vendita.

"All'inaugurazione - dice ancora Fiori - ci saranno spettacoli e momenti di animazione per grandi e piccini a tema frutta fresca". E non mancheranno le promozioni per i primi 50 clienti e i primi 100 acquirenti. All'interno del negozio un ricco buffet a base di frutta e buona musica dal vivo contribuiranno al coinvolgimento di tutti, ma proprio tutti i sensi dei presenti. Infine, non mancherà un divertente flash mob che coinvolgerà tutti i clienti. Volete prepararvi alla coreografia? C'è il link http://www.youtube.com/watch?v=8tt6EuhvoK8&feature=plcp.

 

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo