Regione, approvato in Commissione
emendamento su doppia preferenza

L'aula del consiglio regionale (foto: Consiglio.regione.sardegna.it)
L'aula del consiglio regionale (foto: Consiglio.regione.sardegna.it)

CAGLIARI. La commissione Autonomia, nell’ambito dell’esame congiunto dei progetti di legge sull’Istituzione dell’Assemblea della Sardegna, ha approvato questa mattina un emendamento presentato dalla vicecapogruppo del PDL Gabriella Greco sulla doppia preferenza di genere.  L’emendamento prevede che l’elettore nell’esprimere la doppia preferenza debba obbligatoriamente indicare due candidati appartenenti a genere diverso.

Nel caso in cui l’elettore esprima due preferenze per candidati appartenenti allo stesso genere è nullo il voto di preferenza ed è valido il solo voto di lista. Grande soddisfazione è stata espressa dalla prima firmataria Gabriella Greco che ha sottolineato l’importanza dell’approvazione da parte dell’organismo consiliare di quest’emendamento. "Si tratta di un importante primo passo – ha detto Gabriella Greco – che dimostra la  sensibilità e il grande senso di civiltà della commissione Autonomia e  di tutti i commissari. E’ un chiaro segnale della consapevolezza che la presenza di entrambi i generi nella vita politica porta ad una crescita equilibrata della nostra società.  Ora spetta al Consiglio regionale confermare l’orientamento della commissione con l’approvazione in via definitiva. Mi auguro che tale orientamento permanga in sede di esame della legge elettorale da domani in Consiglio regionale".  

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • L'aula del consiglio regionale (foto: Consiglio.regione.sardegna.it)