Peste suina africana, controllato
oltre l'85 % delle aziende sarde

 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. «Con quasi 300mila analisi di laboratorio per la diagnosi delle malattie dei suini, i maiali degli allevamenti sardi sono tra i più controllati d'Italia». Questo il dato emerso ieri durante il tavolo operativo convocato dalla Regione per fare il punto sul Piano di controlli della peste suina africana predisposto dall'assessorato alla Sanità in applicazione delle norme Ue. L'attività di diagnosi dell'Istituto Zooprofilattico è stata illustrata dal direttore generale Antonello Usai, intervenuto all'incontro insieme al responsabile dell'Osservatorio epidemiologico veterinario dell'IZS, Sandro Rolesu. Al vertice erano presenti il direttore della Sanità animale del Ministero della Salute, Gaetana Ferri, i tecnici dell'Assessorato della Sanità e delle Asl e il commissario  delegato per l'emergenza peste suina, Gilberto Murgia.

«Nel corso del 2012 sono stati eseguiti quasi 300mila test di laboratorio per la diagnosi della peste suina africana (oltre  100mila esami), della peste suina classica, del morbo di aujeszky e della malattia vescicolare del suino – hanno spiegato i rappresentanti dell'Istituto Zooprofilattico della Sardegna – ed entro il mese di dicembre, in collaborazione con le Asl sul territorio, concluderemo il Piano di controlli previsto in applicazione delle norme Ue». I campioni esaminati sono stati prelevati nel pieno rispetto della “road map” concordata i mesi scorsi con la Commissione Europea e hanno interessato oltre 12mila delle 14mila aziende suinicole censite in Sardegna, per una percentuale che supera l'85% degli allevamenti.

Durante l'incontro, i dirigenti dell'Istituto Zooprofilattico hanno offerto il loro contributo per pianificare le prossime azioni di competenza da intraprendere nel 2013 per l'eradicazione della malattia, e insieme a tutti i tecnici hanno definito le azioni da intraprendere, in particolare per la certificazione sanitaria degli allevamenti e la sorveglianza epidemiologica nelle popolazioni dei suini selvatici. 

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)