Giuria David: si riprende giovedì
con "Venuto al mondo" di Castellitto

Una scena di "Venuto al mondo" (foto: Facebook)
Una scena di "Venuto al mondo" (foto: Facebook)

SASSARI. Dopo la pausa natalizia, riprendono le proiezioni dedicate ai film in concorso per il premio Giovani del David di Donatello. La giuria sassarese, composta da studenti di alcune scuole superiori della città, valuterà il meglio della produzione cinematografica italiana degli ultimi mesi per stabilire il film più bello. Le porte del Cinema Moderno, come consuetudine da qualche stagione, si apriranno al pubblico di appassionati per l'appuntamento settimanale del giovedì pomeriggio per la seconda tranche di film in programma. Si comincia giovedì 10 gennaio, come sempre alle ore 15,30, con il nuovo lavoro di Sergio Castellitto dietro la macchina da presa: “Venuto al mondo”, scritto da Castellitto insieme alla scrittrice nonché consorte Margaret Mazzantini, e interpretato dallo stesso regista con Penelope Cruz, Emile Hirsch, Adnan Haskovic, Pietro Castellitto, Saadet Aksoy, Luca De Filippo e Jane Birkin.

Il film è la trasposizione cinematografica dell'omonimo romanzo della Mazzantini: Gemma, dopo molti anni di assenza torna a Sarajevo, portando con sé il figlio Pietro. L'occasione è l'invito che le ha fatto Gojko, poeta estroverso e un tempo sua guida in Bosnia, per una mostra fotografica sulla guerra. Gemma proprio in Bosnia, prima dell'inizio del conflitto, aveva conosciuto Diego per il quale aveva mandato all'aria il proprio matrimonio...

La rassegna “Giuria Giovani del David” proseguirà per altre cinque settimane, cioè fino al 14 febbraio, con altrettanti pomeriggi di grande cinema: “Io e te” di Bernardo Bertolucci (il 17 gennaio, con tre appuntamenti eccezionali alle 15,30, 18,30 e alle ore 21,00),“Viva l'Italia” di Massimiliano Bruno (il 24 gennaio),“Il sole dentro” di Paolo Bianchini (il 31 gennaio),“Il comandante e la cicogna” di Silvio Soldini (il 7 febbraio) e infine“Una famiglia perfetta” di Paolo Genovese (il 14 febbraio). Il costo del biglietto è sempre di 3 euro, tranne che per la proiezione serale il cui ingresso costa 5 euro (4 euro il ridotto over 60 e universitari).

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Una scena di "Venuto al mondo" (foto: Facebook)