Ruba sigarette elettroniche
per 2mila euro, arrestato 22enne

di Michele Spanu | Twitter: @MicheleSpanu84
Una volante della Polizia di Stato (foto: Archivio)
Una volante della Polizia di Stato (foto: Archivio)

SASSARI. Il business delle sigarette elettroniche sta cambiando anche i gusti della piccola criminalità. Questa notte gli agenti della Sezione Volanti hanno arrestato per furto aggravato D.A., 22enne sassarese, sorpreso nel quartiere di Latte Dolce con parte della refurtiva che aveva appena sottratto da un rivenditore di sigarette elettroniche. L’attività degli agenti è cominciata intorno alle tre del mattino, con una segnalazione telefonica da parte di un cittadino che ha avvisato il 113 della presenza di un uomo sospetto nei pressi dell'esercizio commerciale. Il giovane è stato rintracciato pochi minuti dopo dagli agenti della Sezione Volanti a poca distanza dal negozio, dove era entrato forzando la serratura con una chiave alterata. Durante il controllo il ragazzo è stato trovato in possesso di circa 100 euro che aveva appena sottratto dal registratore di cassa. In seguito il giovane ha indicato ai poliziotti dove aveva nascosto il resto della refurtiva, costituita da diverse sigarette elettroniche (i kit erano completi anche di batterie) per un valore superiore ai 2mila euro. Dopo l’arresto il giovane è stato condotto in Questura e trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito per direttissima.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Una volante della Polizia di Stato (foto: Archivio)