La Torres riprende a correre
Arzachena battuto nel derby 3-1

di Daniele Giola
 (foto: tekw.org)
(foto: tekw.org)

SASSARI. Dimostrazione di forza e vittoria d'oro. La Torres batte 3-1 l'Arzachena nel derby e allunga in testa alla classifica del campionato di serie D. Gara decisa già nel primo tempo con la bella doppietta di Carboni. Nella ripresa Pulina arrotonda il risultato prima del gol della bandiera degli ospiti, firmato da Cappai. Grazie a quasta vittoria la Torres sale a quota 45 in classifica, sei punti sopra la Sarnese seconda.

La gara. Parte meglio l'Arzachena, pericolosa all'8' con Mastinu (direttamente su calcio di punizione) e molto aggressiva in ogni reparto. La Torres studia l'avversario e si difende con ordine per almeno venti minuti. Poi aumenta i giri della manovra, sposta il baricentro in avanti e colpisce. E' il minuto numero 31: Nuvoli serve un delizioso assist dalla destra a Carboni che non ci pensa due volte e segna di prima intenzione. Il gol cambia completamente l'inerzia della gara. La Torres diventa padrona, si rende pericolosa al 33’ con una punizione centrale di Angheleddu e al 36’ con un colpo di testa da centro area di Carboni. Al 41’ gli ospiti tornano a farsi periolosi con un colpo di testa di Bonacquisti, ma quattro minuti dopo arriva la seconda rete dei padroni di casa ancora con Carboni, di testa, su cross di Madeddu. Nel secondo tempo succede poco. La Torres è in pieno controllo del match e al 29' colpisce ancora con un bel diagonale di Pulina, mentre l'Arzachena trova il gol della bandiera con un bella conclusione di Cappai al 37'.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: tekw.org)