Teatro Comunale, continuano i lavori
I parcheggi saranno pronti in 2 anni

di Daniele Murino | Twitter: @DanieleMurino
 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. «L’assenza dei parcheggi nel teatro Comunale crea dei forti disagi ai residenti e l’Amministrazione è a conoscenza del problema». Dopo la lettera pubblicata ieri da SassariNotizie, l’assessore ai Lavori Pubblici, Salvatore Demontis, non usa giri di parole e preferisce ripercorrere tutta la storia dell’opera per spiegare ai cittadini i passaggi che ancora devono essere compiuti per la sua realizzazione.

La storia. «Sappiamo che nelle "serate di gala" trovare un parcheggio libero in tutto l’isolato di Cappuccini è piuttosto complicato e di questo ci scusiamo con i residenti. Ma la storia del teatro è molto complessa, così come quella dei suoi parcheggi». Il progetto dell’edificio è nato 29 anni fa, quando sulla poltrona di sindaco sedeva Raimondo Rizzu. I lavori cominciano nel 1990 ma a causa degli scarsi finanziamenti e di varie vicissitudini sono andati avanti a singhiozzo per quasi vent’anni. «Durante il primo mandato della giunta Ganau – racconta l’assessore Demontis - l’amministrazione si è concentrata sulla realizzazione del teatro utilizzando tutta la liquidità a disposizione. I fondi per i parcheggi, invece, sono arrivati solo con il secondo incarico. Da quel momento la Giunta ha affidato il compito di realizzazione a una ditta locale».

I lavori. «Lo stato dei lavori procede secondo le tempistiche previste. Dall’inizio del cantiere abbiamo rinnovato la struttura che versava in condizioni quantomeno difficili. A quel punto abbiamo ampliato la sua capienza – continua l’assessore ai Lavori Pubblici - e abbiamo creato 430 parcheggi distribuiti su tutti e quattro piani. Attualmente mancano l’impiantistica, le finiture e il collegamento con via Piave». Quando la struttura sarà terminata, infatti, le auto accederanno al parcheggio da un ingresso posizionato su viale Mameli mentre l’uscita è prevista proprio in via Piave.

Tempi e costi. «La struttura sarà terminata – dichiara l’assessore Demontis, entro la scadenza naturale del mandato del sindaco. E a quel punto i 430 posti serviranno per accogliere non solo gli appassionati di teatro ma anche agli iscritti al conservatorio e tutti i residenti. Nel frattempo – conclude Demontis - i cittadini che scelgono di passare una serata a teatro possono usufruire dei parcheggi del Mercato che non sono molto distanti dall’edificio. Il costo complessivo dei lavori sarà di due milioni di euro».

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)