La diaspora greca in Italia
nel libro di Jannis Korinthos

 (foto: Facebook)
(foto: Facebook)

PORTO TORRES. Questo sabato alle 18,30 lo studioso della diaspora greca Jannis Korinthios sarà ospite della Libreria Koinè di Porto Torres per presentare, insieme allo storico Stefano Pira e al giornalista Emanuele Fancellu, il suo libro "I Greci di Napoli e dell'Italia meridionale dal XV al XX secolo", appena pubblicato dalle edizioni AM&D di Cagliari. Fin dall’antichità in Europa è attestata stabilmente un’altra Grecia e nel Meridione d’Italia prospera da millenni una diaspora greca ben radicata e integrata. Nel 1453 la caduta di Costantinopoli, assieme all’invasione ottomana dei Balcani e dell’Oriente greco, scatenò una nuova diaspora dei greci verso l’Occidente. La penisola italiana offrì asilo e nuove opportunità ai greci che arrivavano a ondate fuggendo dalle persecuzioni e dalle pulizie etniche. La dispersione di dotti, militari e gente comune in Occidente, specie in Italia, determinò una diaspora storica di grande importanza e conseguenza per il destino dell’Europa, dell’Ellenismo e della cultura. I dotti greci diffusero la lingua e la cultura ellenica e favorirono l’umanesimo italiano, rinsaldando i rapporti dell’Oriente greco con l’Occidente latino. Il rinascimento culturale europeo, fortemente favorito dalla diaspora dei dotti greci, segnò l’inizio dell’avanzamento costante dell’Europa sulla scena politica mondiale.

La diaspora è una chiave di lettura privilegiata per capire la storia dell’Ellenismo moderno e dell’Europa stessa, grazie all’apporto delle comunità greche nella formazione e nello sviluppo del Meridione d’Italia in età aragonese e spagnola. La ricerca di Jannis Korinthios, durata alcuni decenni e basata su materiale archivistico inedito, ripercorre la storia delle comunità greche nell’Italia meridionale, concentrandosi prevalentemente sulla comunità di Napoli, che dal Cinquecento ad oggi ha dato lustro alla stessa Napoli, alla Grecia e all’Italia.

L'autore. Jannis Korinthios, (1951) studioso della diaspora greca, insegna all’Università della Calabria ed è autore di numerosi libri: I liberali napoletani e la Rivoluzione greca (1821-1830), IISF; Napoli 1990; Grammatica del Neogreco, Ed. Brenner-UNICAL, Cosenza 1990; Prolegomena al greco di oggi, I, Centro Editoriale UNICAL, Cosenza 1996; ALFOMEGA Nuovo Dizionario greco antico-italiano, Simone per la Scuola, Napoli 2007. Collabora dal 1975 con riviste scientifiche in Italia e all’estero ed è consulente di editoria scolastica.

 

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Facebook)