BASKET

Anmic-Dinamo a caccia di playoff
Sabato tenta il colpaccio a Roma

 (foto: Ufficio stampa Anmic Dinamo)
(foto: Ufficio stampa Anmic Dinamo)

SASSARI. Si deciderà tutto all'ultima giornata nella serie A di basket in carrozzina più appassionante degli ultimi anni. "Santa Lucia Roma" e "Santo Stefano Banca Marche" si contendono il primo posto, ma le due squadre sarde le vogliono battere per ottenere il pass per i playoff scudetto. L'Anmic-Dinamo può sperare di arrivare quarta e quindi fare gli spareggi per il titolo, solo se sbanca l'imbattuto campo dei campioni d'Italia: sabato gioca col "Santa Lucia Roma", che ha superato nella finale di Supercoppa Italiana per 55-51, ma i 20 volte campioni d'Italia si sono vendicati in campionato espugnando il PalaSerradimigni (51-53 il finale). I sassaresi allenati da Marco Bergna sono obbligati a vincere perché attualmente sono pari a 12 punti insieme ai cugini del Porto Torres, ma la differenza canestri negli scontri diretti (una vittoria a testa) premia la formazione del presidente Falchi. Il Porto Torres gioca in casa, ma contro il "Santo Stefano Marche". C'è un terzo caso: la vittoria di entrambe le sarde che raggiungono a 14 punti il Cantù. In quel caso la classifica avulsa decreta il terzo posto per i brianzoli, il quarto per i sassaresi e l'esclusione di Porto Torres. Ma Cantù gioca con la ormai demotivata Millenium Padova, quindi è difficile venga sconfitta.

Al di là dei risultati altrui, l'Anmic Dinamo vuole sbancare Roma per dimostrare di meritare i playoff scudetto e prepararsi alle qualificazioni alle coppe europee. L'impresa è difficile ma non impossibile, soprattutto se i sassaresi riusciranno a difendere con continuità e sfruttare appieno il talento offensivo, come sono riusciti a fare sabato scorso contro l'Amicacci Giulianova. «L'anno scorso abbiamo vinto», ricorda il coach Marco Bergna. Intanto questa mattina la squadra, accompagnata dal dirigente Gianni Piu, ha presenziato alla presentazione del progetto “Vincenti per natura” che si è tenuta presso la Camera di Commercio del Nord Sardegna in via Roma. Come ha spiegato il presidente dell'ente camerale, Pietro Esposito, l'Anmic Dinamo è una delle cinque società sportive che avranno l'incarico di organizzare nelle trasferte incontri tra i produttori sardi e i produttori, albergatori e imprenditori della Penisola al fine di promuovere i migliori prodotti enogastronomici e artigianali del Nord Sardegna. Gianni Piu, che ha lavorato come commissario straordinario all'Azienda di Soggiorno e Turismo di Sassari, ha dichiarato: «Già in passato abbiamo lavorato per promuovere il turismo, ci avete consentito di tornare in campo e lo facciamo con grande piacere. Dobbiamo qualcosa al territorio, ringraziando chi ci permette con piccoli o grandi contributi di andare avanti».

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Ufficio stampa Anmic Dinamo)