SANITA'

Le telecamere di Striscia la Notizia
all'ospedale civile di Alghero

di Daniele Giola
Il commissario Paolo Manca con Cristian Cocco e i Tenorenis (foto: Ufficio stampa Asl)
Il commissario Paolo Manca con Cristian Cocco e i Tenorenis (foto: Ufficio stampa Asl)

ALGHERO. L'ormai famoso nodo al fazzoletto a garanzia di un impegno rapido per risolvere i problemi dell'ospedale civile di Alghero. Cristian Cocco, inviato di Striscia la Notizia lo ha stretto ieri nella cittadina catalana insieme al commissario della Asl Paolo Manca.

«Interverremo immediatamente per sostituire gli estintori che devono essere revisionati e ci impegniamo per affrontare gli altri problemi che ci avete segnalato. Per l’ospedale di Alghero si parla della realizzazione di una nuova struttura - ha detto il commissario - e con la legge sulla sanità, in discussione in Regione, sono attese delle novità».

«Al momento - ha ripreso Manca - all’ospedale civile sono in atto una serie di lavori di ristrutturazione e messa a norma di alcuni impianti. L’utilizzo accanto al letto di degenza delle bombole d’ossigeno per i pazienti ricoverati (segnalata come criticità dall’inviato del Tg satirico, ndr) è però a norma»

«Sono convinto - ha concluso Manca - che nei prossimi mesi si potranno vedere dei risultati che consentiranno anche di realizzare percorsi differenti per pazienti, medici e visitatori, quindi di realizzare un nuovo ascensore esterno per le attività di servizio».

Con l'inviato di Striscia, Manca si è salutato fissando un nuovo appuntamento a settembre per verificare quanto realizzato.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Il commissario Paolo Manca con Cristian Cocco e i Tenorenis (foto: Ufficio stampa Asl)