Pd, dalla segreteria provinciale
pieno appoggio alla linea di Bersani

 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. L'esito delle elezioni poitiche è stato al centro dell'ultima riunione della direzione provinciale del Pd. "Il risultato elettorale - dicono dai vertici del partito - inferiore rispetto alle aspettative ha necessità di una approfondita riflessione evitando le diffuse semplificazioni. Il dato del Pd è simile in tutto il Paese, anche laddove, come a Sassari, ci sono amministrazioni che raccolgono giudizi positivi. Questo significa che i fattori locali hanno influenzato relativamente il voto politico. Appare incredibile, ed è stato sottovalutato, che chi ha governato per 4 anni il Paese, Berlusconi, pur avendo perso oltre la metà dei voti rispetto alle precedenti politiche, si ritrovi con un consenso paragonabile a quello del centrosinistra e con oltre 9 milioni di italiani che confermano il consenso".

"Il risultato ottenuto dal Movimento 5 Stelle - dice ancora il Pd sassarese - non è stato previsto dai partiti né intercettato dai sondaggi. La lettura dei dati mette in rilievo che il consenso è arrivato dalle aree più colpite dalla crisi che hanno in tal modo esternato tensioni e rancore sociale. Il Pd, in questa campagna elettorale, ha lanciato forti messaggi di responsabilità e di credibilità ma non è riuscito comunque a convogliare su di sé il consenso: alcuni temi propri della tradizione della sinistra e del nostro partito in particolare, riutilizzati e riproposti con un messaggio più semplificato sono risultati convincenti se proposti dal M5S. Non si sottace che dal voto emerge un richiamo ed uno stimolo ai partiti tradizionali che va raccolto con la consapevolezza che essi comunque rappresentano tutt’oggi il fondamento della vita democratica e della rappresentanza nelle istituzioni. Il Pd ha pagato anche la responsabilità e l’impegno a sostenere con lealtà il governo Monti perché proposto e richiesto dal Presidente Napolitano. La grave crisi economica che attanaglia il Paese e che lo ha trascinato in una crisi sociale e politica richiede una sforzo straordinario ed eccezionale e soprattutto grande responsabilità.

"Sono responsabilità date comunque dal fatto che il Pd e il centrosinistra hanno la maggioranza assoluta della Camera e quella relativa al Senato. La difficoltà politica ed economica in cui versa il Paese, la più grave del dopoguerra, richiede politiche adeguate per i ceti più deboli e i giovani, e che mettano al centro un diverso modo di fare politica con una nuova legge elettorale che restituisca dignità e fiducia nelle istituzioni all’elettore: sono le tematiche che il Pd mette al centro del proprio programma di governo che Bersani propone alla fiducia del Parlamento, in maniera palese e alla luce del sole. Per questi motivi il Pd di Sassari condivide pienamente la linea del segretario Bersani al quale si rinnova il sostegno e la fiducia per l’alto senso di responsabilità e la fermezza e la coerenza dimostrate: l'Italia ha bisogno di ripartire, ha bisogno di un governo ed è possibile farlo e dare inizio al cambiamento, ma nella chiarezza e senza confondere chi ha avuto le responsabilità maggiori con chi ha avuto il ruolo di opposizione".

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)