E.On, Sanna (Psd'Az) chiede la revoca
dell'autorizzazione ambientale

di Francesco Bellu
 (foto: UILCEM FIUMESANTO)
(foto: UILCEM FIUMESANTO)

SASSARI. Revocare l'autorizzazione integrata ambientale a E.On. E' quanto richiede il capogruppo del Psd'Az in Regione Giacomo Sanna in una mozione presentata ieri in Consiglio regionale. «Il presidente della Giunta e gli assessori competenti chiedano al ministero dell'Ambiente la revoca dell'autorizzazione integrata ambientale rilasciata il 26 aprile del 2004 per l'utilizzo della centrale di Fiume Santo». - Così si legge nel documento che sottolinea i numerosi impegni disattesi dalla multinazionale tedesca che «opera sui gruppi 1 e 2 di Fiume Santo in deroga fino al 31 dicembre 2013». Sanna, riferendosi poi alle ultime tensioni tra azienda, lavoratori e enti locali, parla di «atteggiamento irresponsabile dei vertici di E.On che sta determinando gravi ripercussioni economiche e sociali».

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: UILCEM FIUMESANTO)