Il teatro Verdi ospita la storia
di un narcotrafficante colombiano

 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. Il palco del teatro Verdi di Sassari si appresta a ospitare uno spettacolo dalle tinte forti: un racconto basato sulla storia di un narcotrafficante colombiano. Un testo irriverente, realistico, duro ma anche commovente che si sviluppa in carcere attraverso una lunga confessione. Lo spettacolo andrà in scena lunedì 11 marzo alle 21:00.

Il protagonista del racconto è Alessio di Clemente e il testo dell'opera è tratto da Suerte di Giulio Laurenti. Alessio Di Clemente, porta in scena la storia di Ilan Fernandez, un narcotrafficante che l'attore ha conosciuto personalmente per rendere ancora più coinvolgente il protagonista del monologo. Ilan Fernandez è stato per piú di un anno uno dei maggiori narcotrafficanti a livello internazionale e al termine della sua carriera criminale ha raccontato a Giulio Laurenti la sua vita rocambolesca e pericolosa: anzi, le sue due vite. Quelle confessioni sono diventate un romanzo, dalla voce inconfondibile e unica, col timbro della verità definitiva. Alessio Di Clemente dà corpo e voce a Pablo e ai suoi fantasmi, in un incrocio tra passato e presente, tra dolorosi ricordi e pericolose tentazioni. La voce di un uomo non redento, ma rinato, non pentito ma consapevole. Info e prevendita - 079239479 -3427738828 -info@mabteatro.com.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)